IL FILO CHE CI UNISCE

 

foto anpi

Ringraziamo il nostro amico Leonardo Mattioli, che in un articolo pubblicato su Centritalianews [http://www.centritalianews.com/sarteano-tanti-colori-in-piazza-per-la-manifestazione-per-la-pace-e-la-solidarieta/]

ha voluto ricordare la manifestazione riuscita del 13 dicembre scorso in Piazza XXIV giugno

Sarteano: tanti colori in piazza per la manifestazione per la pace e la solidarietà

I colori della bandiera della Pace e del Tricolore hanno invaso la piazza principale di Sarteano in occasione della Giornata mondiale per la pace e della Giornata Internazionale per la Solidarietà, voluta dall’ONU. Una manifestazione alla quale hanno aderito tante associazioni del borgo a cominciare da “SarteanoViva” la cui presidente Rosaria Sorrentino ha voluto ricordare i motivi di questa adesione anche per rispondere  ad alcune critiche mosse all’iniziativa da alcune forze politiche come Forza Italia e la Lega Nord.”La nostra Associazione – ha detto la Sorrentino –  ha accolto con gioia l’invito a partecipare a queste giornate. In un momento storico delicato, è più che mai importate ribadire che l’Italia rifiuta ogni guerra, come recita la nostra Costituzione, e vuole ricordare con rispetto i morti di tutte le guerre, ecco perchè abbiamo scelto di mettere una sciarpa con il Tricolore al nostro bel Fante, per celebrare tutti i caduti e per augurarci che non debbano più esserci martiri di guerra. Anche celebrare la solidarietà è un gesto significativo: la storia purtroppo insegna che nei momenti difficili, quando ci si sente minacciati dall’esterno, quando si teme di perdere le cose per le quali si è lavorato, si sono fatti sacrifici, la reazione immediata è quella di chiudersi, di rifiutare tutto ciò che è estraneo e diverso, addirittura diventa naturale far diventare tutto ciò il capro espiatorio, l’origine di tutti i mali. Ebbene, proprio in questi momenti è importante ribadidere i valori di solidarietà e  di accoglienza, che ci rendono – ha aggiunto – una società libera e democratica, in cui ciascuno è un pezzetto importante, ciascuno può dare il suo contributo, perchè insieme si è più forti. Proprio a sottolineare la necessità di lavorare insieme, abbiamo deciso di addobbare la piazza con queste realizzazioni di lana, frutto del lavoro di tante persone della casa di riposo e di tutto il paese: “il filo che ci unisce è diventato una trama, ha dato vita ad un tessuto con il contributo di tanti.I bambini – ha concluso – hanno scritto le loro riflessioni che poi prenderanno il volo, perchè il cielo non ha confini e i buoni propositi possano raggiungere tutti”.

DSC_0092

SarteanoViva ringrazia tutti quelli che hanno calorosamente partecipato e dà appuntamento a domenica prossima 20 dicembre in Piazza Bargagli per la Festa della Solidarietà.