Sarteano racconta

Avevamo preannunciato una simpatica iniziativa finalizzata a fissare la memoria di tutti noi su episodi, tradizioni, luoghi del nostro “paesino” in una serie di piccole pubblicazioni.

La stiamo realizzando grazie al contributo di molti, ma ci aspettiamo ulteriori racconti per creare, in tal modo, una ricca serie di scritti, tutti senza pretese, che confermino la nostra volontà di condividere aspetti e ricordi altrimenti destinati all’oblio.

Il primo di questi libretti

è ispirato al passaggio di Garibaldi da Sarteano nel 1849, ma intrecciato con le tradizioni legate alla dote matrimonale con tutti i riflessi economico – sentimentali che le erano connaturati.

Chi è interessato può ritirare copia del libretto presso la biblioteca di piazza XXIV giugno, dietro versamento di una … modesta offerta “volontaria” (il ricavato servirà a coprire le spese per la stampa dei successivi libretti, anche se dobbiamo ringraziare una serie di generosi sponsor che già ci stanno aiutando nell’impresa)